Ad Expando

lunedì 21 agosto 2017

War Report 201708.21


In your life you may choose desolation
And the shadows you build with your hands
If you turn to the light
That is burning in the night
Then the journeyman’s day has begun
I know what I want
And I say what I want
And no one can take it away
I know what I want
And I say what I want
And no one can take it away
(Journeyman - Iron Maiden)
Continua, a fatica, la riabilitazione, alternando giorni positivi ad altri dove la spossatezza cerca di spegnere ogni cosa. Se non fosse per l'instancabile aiuto di mia moglie che mi supporta, sopporta e mi sostituisce in gran parte dei miei doveri casalinghi, permettendomi di concentrare le poche energie alla riabilitazione, non so quanto la sola volontà mia, potrebbe bastare. 
Fortunatamente i dolori sono scomparsi e la resistenza sta lentamente aumentando, complice una piccola vacanza in montagna dove, sebbene senza effettuare percorsi impegnativi, sono riuscito a camminare per anche un'ora di seguito senza accusare giramenti di testa. 
Ieri sono riuscito a camminare per circa 5 km e, più che il percorso, un sali e scendi sterrato nei pressi della Colma di Sormano, mi ha poi steso il sole. 
Il 23 sarà giornata di esami: visita dall'oncologa per nuovo piano, centratura per cyberknife; spero anche di riuscire a parlare con la nutrizionista, sebbene questa volta sia riuscito discretamente a tenere sotto controllo la fame chimica da cortisone (in realtà, benché aumentato di 4 kg dalle dimissioni, sono comunque sotto 2 kg rispetto al pre-operatorio). 
Dormissi un po' di più, non sarebbe male.





lunedì 7 agosto 2017

War Report 201708.07





Where I was
I had wings that couldn’t fly
Where I was
I had tears I couldn’t cry
My emotions
Frozen in an icy lake
I couldn’t feel them
Until the ice began to break
I have no power over this
You know I’m afraid
The walls I built are crumblig
The water is moving
I’m slipping away
I throw myself into the sea;
Release the wave
let it wash over me
To face the fear
I once believed
The tears of the dragon



Oggi ho fatto la prima seduta di fisioterapia. 
C'è moltissimo su cui lavorare: 

  • stenia degli arti sx
  • aumento della resistenza
  • miglioramento delle performance motorie
  • riduzione dei dolori lombari
Per ora, 3 giorni alla settimana, non di più. 
In effetti, l'impianto chemioterapico,in sede di lesione, sta iniziando a farsi sentire e il caldo dei giorni scorsi non è stato molto d'aiuto. Credo di non essermi mai sentito più debole di così in tutta la mia vita. 
Dolori ovunque, affanno costante.

Ma, il bello di quando tocchi il fondo, è che puoi solo risalire.
Questo, a ben guardare, è incoraggiante.




venerdì 4 agosto 2017

War Report 201708.04


From a battle I’ve come
To a battle I ride
Blazing up to the sky
Chains of fate
Hold a fiery stride
I’ll see you again when I die
 
High and mighty alone we are kings
Whirlwinds of fire we ride
Providence brought us the crown and the ring
Covered with blood and our pride
 
Heroes await me
My enemies ride fast
Knowing not this ride’s their last
Saddle my horse as
I drink my last ale
Bow string and steel will prevail

Quando sai che non sei solo, la guerra è, in un certo senso, già vinta.


martedì 1 agosto 2017

Medici con frontiere ideologiche


Sovente mi sono battuto su queste pagine sulle derive dell'ideologia religiosa, ma in realtà ogni ideologia presa in sé è limitante e quindi, spesso, deleteria. Meglio, a mio avviso, relazionarsi alla realtà delle cose, osservare il contesto e agire di conseguenza (chiamatelo se volete "relativismo")

domenica 30 luglio 2017

Dio non stacca la spina


Ho preferito attendere la preannunciata, quanto inevitabile fine della triste storia di Charlie Gard, prima di analizzare i fatti. Anche perché in genere, a ridosso dell'evento mediatico (perché di questo e non altro si è trattato, purtroppo), le notizie rilasciate dai giornali sono spesso di parte e poco razionali: più dense di commenti che di fatti. Veniamo quindi a questi fatti:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...